Dalla scuola di Volpedo: dare senso ad un progetto.

Ormai da tempo mi occupo di “Cittadinanza Digitale” nelle scuole e anche quest’anno ho avuto modo di incontrare diversi ragazzi con cui ho affrontato il tema della presenza nel mondo virtuale.

Come tutti i progetti educativi che prevedono l’intervento di consulenti esterni anche questo richiede un lavoro che dia senso e seguito a quanto fatto insieme, per avere una ricaduta sui ragazzi. Questo compito spetta sicuramente ai docenti ma anche alle famiglie, ruoli differenti, ma assolutamente complementari. Contenere e indirizzare la curiosità e la voglia di esplorare il mondo, come caratteristiche proprie dei ragazzi, è compito degli adulti stare al loro fianco.

volpedoLa scuola di Volpedo mi ha invitata il 21 aprile ad assistere al lavoro che i ragazzi hanno prodotto dopo i miei interventi sulla “cittadinanza digitale”. Un insieme di slide, ben articolate, uno schema riassuntivo di punti principali, alcune frasi e parole che mi hanno commossa.

A loro e ai loro docenti dico grazie dell’opportunità e dell’esperienza che mi hanno dato e spero che il loro lavoro sia d’esempio ad altri e testimonianza di come le buone prassi esistono e si devono evidenziare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...